"Il Gioco Serio del Teatro" fa poker a Salerno Stampa
Oltrecultura: Eventi Prosa © - Oltrecultura: Eventi Prosa
Scritto da Tonia Barone   
Venerdì 21 Giugno 2013 10:55

 

 Presentate nella cornice del Complesso Monumentale di Santa Sofia di Salerno la rassegna teatrale IL GIOCO SERIO DEL TEATRO … ATTO IV, manifestazione giunta alla sua quarta edizione, organizzata da Teatro delle Botteghelle e ScenaTeatro con il patrocinio e contributo del Comune di Salerno.
La rassegna partirà il 22 giugno 2013, vedendo impegnati tutti i week end sino al 14 luglio 2013. Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.30.
Dario Ascoli, nel suo intervento, sottolinea come una tale scelta di calendarizzazione della manifestazione, favorisca la fruizione in sinergia con le altre manifestazioni culturali promosse sul territorio per essere inserita in una prospettiva di turismo culturale e non proporsi invece in modo autoreferenziale alla provincia e alla città di Salerno.
Sono intervenuti alla presentazione della rassegna teatrale Barbara Cangiano, giornalista de La Città, Dario Ascoli, direttore del giornale online Oltrecultura ed Ermanno Guerra, Assessore alla Cultura e Università del Comune di Salerno.
L’assessore Guerra ha affermato la volontà dell’amministrazione comunale di sostenere questa rassegna teatrale che, a differenza delle altre manifestazioni estive messe in campo, si svolge in un luogo chiuso.
A proposito della location, Guerra sottolinea il valore e il fascino del Complesso Monumentale di Santa Sofia, testimonianza di storia e di arte e, valore aggiunto non trascurabile, pur se meramente pratico, in grado di mantenere una temperatura fresca e un grado di umidità confortevole. La mattinata del 19 giugno 2013 ha offerto un'apprezzatissima dimostrazione di godibile microclima.
Sostenendo le affermazioni dell’Assessore Guerra la giornalista Barbara Cangiano di La Città, ha affermato come tale bene architettonico andrebbe valorizzato nell’arco dell’intero anno solare con lo svolgersi di svariate manifestazioni, rendendolo sede privilegiata per la realizzazione di laboratori e workshop.

La giornalista ha sottolineato come la Rassegna IL GIOCO SERIO DEL TEATRO … ATTO IV si apra e si concluda con due spettacoli/laboratorio. Il primo Una scarpetta può cambiarti la vita in scena il 22 giugno è la conclusione del laboratorio promosso dal Teatrodelle Botteghelle per la regia di Antonello De Rosa, e l’ultimo spettacolo il 20/21 luglio 2013Medea: Il sogno, sempre per la regia di Antonello De Rosa, nascerà da un percorso parallelo alla rassegna di laboratorio/spettacolo.
Antonello De Rosa, direttore artistico della rassegna, ha reso noto, con orgoglio, che sono giunte moltissime richieste per partecipare al lungo laboratorio/spettacolo basato sulla tematica di Medea, oltre trecento, e sono stati selezionati solo trenta partecipanti. Da questa forte richiesta è possibile pensare proprio di creare un luogo di laboratori permanenti, aperto alla sperimentazione teatrale, in un periodo in cui la carenza dei fondi purtroppo conduce alla chiusura di numerose manifestazioni.
La rassegna, ha affermato Dario Ascoli, è un percorso che tocca il teatro di tradizione borghese napoletano, con aperture ad autori di respiro internazionale con l’Associazione Teatraltro chepresenterà Soldato Woyzeck, libero adattamento diAniello NigrodelWoyzeck di Buchner, per la regia diMonica Maiorinoil 5 e 6 Luglio.
Altri titoli in cartelloneil 23 giugnoPromozione Sociale e Culturale SKENAI e Angelico Bestiariopresenterà Foto di bordello con Nanà, diEnzo Moscato, per la regia diGiancarlo Guercio. Dal 27 al 30 giugno 2013, Teatro Studio metterà in scena Ring, testo di Andrea Manzi, per la regia diPasquale De Cristofaro, il 7 luglio 2013, l’Associazione Mascheranova, in Filumena Marturano, diEduardo De Filippo, per la regia diFranco Angrisano, 13 e 14 luglio 2013 L’ Avara Vedovadi e conAntonello De Rosa, tratto daL’Avaro di Moliere.

 

Tonia Barone